DUNE

 

http://nadiaconsani.myblog.it/media/02/02/2130773518.mp3

 

 

dune-del-deserto.jpg

 

 

Lui,

lei,

soli,

guardano

dune lontane

di deserti senza vita.

Miraggi di tormento accecano la vista.

Consapevoli di una strada fatta di salite, senza ritorno,

vanno cercando la fonte della conoscenza e delle emozioni.

Orizzonti frastagliati di sabbia d’oro

bloccano i passi leggeri

su vetri aguzzi

ai piedi

nudi,

noi.

Tu

io

vivi,

insieme,

c’incamminiamo

sotto una luce annebbiata

a ritrovare le sensazioni perdute,

lasciate morire piano per decisione della nostra mente stanca.

Si alternano barlumi di un probabile risveglio di voci sommesse,

con veli oscuranti su animi impietriti,

ma non muore la speranza

di cieli più blu

su dune,

sempre

a

noi.



DUNEultima modifica: 2013-11-12T18:48:00+00:00da nadia-45
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “DUNE

  1. cipralex1

    una poesia di sabbia che scende nella clessidra. Brava Nadia!Quello che hai descritto è un deserto affollato…Un abbraccio dalla mia oasi. robi

  2. Nadia

    Ciao Ldia, se la speranza non alimentasse il nostro spirito, saremmo già morti dentro.Buon fine settimana, carissima e cerca di provare ancora quelle emozioni che “fanno tanto bene” (ho letto il tuo commento sul Natale).

  3. cipralex1

    ciao Nadia,
    questo cambio di piattaforma non ci voleva! Era tutto così scorrevole che la fastidiosità per tentare di capirci qualcosa mi sta scoraggiando. Proverò ancora a ricostruire le precedenti caratteristiche del blog, poi valuterò la mia voglia di continuare.

    Un abbraccio “press”. robi

  4. nadia-45 Autore articolo

    Macché, hanno cambiato loro, la redazione, e non ci capisco più niente. Spero che tutto si sistemi, altrimenti cancello l’account. Ciao, un abbraccio.

Lascia un commento