Archivio mensile:ottobre 2013

ATTIMI DI STASI

 

 

400997_174296086006427_1225490411_n.jpg

 

 

Sta nascendo un passo stanco
tra un divagar di sogni surrogati
chiusi nel cerchio di illusioni
mentre ogni muscolo del corpo
scuote a tamburo carne e vene.

Una malinconia incessante
è sospesa tra venti di scirocco
e ruggenti aliti di tramontana,
porta d’ingresso al dimenarsi
di respiri in forte confusione.

Mura d’argilla sono a castello
di pensieri spenti e arrugginiti
ed inutile il camminar dell’ore
striscia a serpente nella ricerca
delle parole che si son nascoste.

Eppure non sono corti i giorni,
hanno gli stessi tempi ancora
e corrono come se nulla fosse,
come se della mente il vuoto
non avessero già accartocciato.

 

(Renato Fedi)