Archivio mensile:settembre 2011

L’ULTIMA POESIA

 

poesia_inedita_xxiv_800_800.jpg

 

L’ULTIMA POESIA

 

I veri poeti diranno

che è banale

e non originale

scrivere che il mondo cambia,

che cambia la gente

e tutto si trasforma,

ma io non sono poeta

e posso scriverlo.

Distesa sopra un letto di ricordi,

guardo il soffitto sopra me,

non è più viola

e le stelle

hanno smesso di guardare.

Tutto cambia,

tutto si trasfoma,

la mia stanza vuota

non è più la stessa

e il mio braccio è stanco

mentre scrive quest’ultima,

banale, non originale, poesia.